Skip to main content

Nell’ottica della tutela della salute della popolazione, sempre maggiore è la diffusione dei defibrillatori semiautomatici nei luoghi pubblici, strumenti di grande importanza per il soccorso in caso di arresto cardiaco, evento che solo in Italia colpisce, ogni anno, circa 60mila persone. La rapidità e la correttezza degli interventi sono fondamentali nei primi minuti dell’incidente, aumentando di tre volte la possibilità di sopravvivenza di una vittima.

La legge italiana ha imposto, nel 2019, la presenza di defibrillatori negli uffici pubblici, presso tutte le Associazioni sportive e su tutti i mezzi di trasporto che effettuino tratte con percorrenze superiori alle 2 ore. La diffusione della cultura del primo soccorso, condivisa con tutta la comunità, dovrebbe essere un obbligo morale soprattutto in tutte le situazioni di grande affluenza di persone in luoghi chiusi, per questo motivo è auspicabile che, nel prossimo futuro, la presenza di defibrillatori sia sempre maggiore. Infatti, con decreto del Ministero della Salute, 18 marzo 2011, si annuncia il progressivo obbligo di presenza di DAE anche presso altri siti con alta affluenza di persone, come ad esempio farmacie e postazioni estemporanee per manifestazioni ed eventi.

La legge 116/2021 specifica che: “l’uso del defibrillatore semiautomatico o automatico è consentito anche al personale sanitario non medico, nonché al personale non sanitario che abbia ricevuto una formazione specifica nelle attività di rianimazione cardiopolmonareIn assenza di personale sanitario o non sanitario formato, nei casi di sospetto arresto cardiaco è comunque consentito l’uso del defibrillatore semiautomatico o automatico anche a chi non sia in possesso dei requisiti formativi previsti”.

Partecipare ad un corso BLSD significa riconoscere i sintomi di un arresto respiratorio, cardiaco o da soffocamento da corpo estraneo, apprendere le tecniche di base a supporto delle funzioni vitali, per affrontare una situazione di emergenza utilizzando defibrillatori semiautomatici esterni DAE, apprendere le opportune manovre di disostruzione delle vie aeree in attesa dell’arrivo dei soccorsi.

S5 Srl crede fortemente nella necessità di una capillare divulgazione della conoscenza delle basilari tecniche di supporto alla vita, proponendo percorsi formativi per l’utilizzo dei DAE in piccoli gruppi, per poter approfondire dettagliatamente l’utilizzo pratico del defibrillatore e, contemporaneamente, utilizzare tutti i mezzi fisici utili alla pratica nelle tecniche di rianimazione. È auspicabile la presenza del DAE anche in aziende private con un elevato numero di lavoratori o con alta affluenza di visitatori o clienti, per la tutela della salute e della vita di tutti. S5 Srl si appoggia a medici con alta formazione nel campo dell’istruzione all’utilizzo del defibrillatore: il nostro staff dell’area Formazione è a Vostra disposizione per un preventivo a Voi dedicato o per l’adesione a corsi interaziendali già costituiti.