FORMAZIONE PER RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA - RLS

Destinatari

Dipendenti di aziende con il ruolo di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza al quale devono essere assicurate adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi

Durata (n°ore)

32 ore

Presentazione

L’RLS è una figura che viene eletta dai lavoratori e non nominata dal datore di lavoro. Nelle aziende fino a 15 unità, l’RLS viene designato dai lavoratori al proprio interno mentre in quelle con più di 15 addetti viene eletto tra le rappresentanze sindacali.

Il corso di formazione per i Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (RLS) deve avere una durata minima di 32 ore, di cui 12 sui rischi specifici presenti in azienda e le conseguenti misure di prevenzione e protezione adottate.
Il D. Lgs. 81/08 ha introdotto l’obbligo di aggiornamento annuale dei Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (RLS) specificando le seguenti durate: 4 ore per le imprese che occupano dai 15 ai 50 lavoratori e 8 ore annue per le imprese che occupano più di 50 lavoratori.

Principali argomenti del corso

Lezione 1 – Le fonti del diritto e l’evoluzione della normativa della sicurezza sul lavoro   
  • La gerarchia delle fonti giuridiche
  • Le Direttive Europee
  • La Costituzione, Codice Civile e Codice Penale
  • L’evoluzione della normativa sulla sicurezza e igiene del lavoro
  • Statuto dei Lavoratori e normativa sulla assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e malattie professionali
  • Dal D.Lgs n.626/94 al Testo Unico 81/08 coordinato con il D.Lgs n.106/09
  • Breve analisi storica e normativa della sicurezza e della salute prevista dalle direttive europee e la normativa italiana introdotta dal D.Lgs. 626/94 fino al D.Lgs. 9 Aprile 2008,n. 81 coordinato al D.Lgs. 106/09
  • Particolari categorie di lavoro
  • La legislazione relativa a particolari categorie di lavoro: lavoro minorile, lavoratrici madri, lavoro notturno, lavori atipici, etc.
  • Le norme tecniche
  • Le norme tecniche UNI, CEI e loro validità
  • Buone prassi
Lezione 2 – L’organizzazione della sicurezza  
  • I soggetti e le figure aziendali preposte alla salute ed alla sicurezza sul lavoro
  • Organizzazione del Servizio di Prevenzione e Protezione
  • I nominativi dei soggetti della sicurezza dell’azienda
  • I soggetti del sistema aziendale, obblighi, compiti, responsabilità
  • Il Datore di lavoro
  • I Dirigenti
  • I Preposti
  • Il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP), gli Addetti del SPP
  • Il Medico Competente (MC)
  • Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS)e il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale (RLST)
  • Gli Addetti alla prevenzione incendi, evacuazione dei lavoratori e pronto soccorso
  • I Progettisti, i Fabbricanti, i Fornitori e gli Installatori
  • I soggetti sanzionabili
  • I lavoratori Definizione e obblighi
  • La formazione dei lavoratori
  • La gestione delle emergenze
  • Diritti dei lavoratori
  • Il sistema pubblico della prevenzione Vigilanza e controllo
  • La vigilanza nell’A.S.L.
  • Gli ufficiali di Polizia Giudiziaria e i loro compiti
  • Le violazioni
Lezione 3 – La percezione del rischio
  • Concetti di pericolo, rischio, danno, prevenzione
  • La percezione del rischio: definizione, fattori che influenzano la percezione, come migliorarla
  • La Valutazione dei Rischi Documento della valutazione dei rischi
  • Contenuti e specificità: metodologia della valutazione e criteri utilizzati
  • Individuazione e quantificazione dei rischi, misure di prevenzione adottate o da adottare
  • Modelli basati su check list
  • Fasi della valutazione dei rischi
  • DVR (Documento di valutazione dei rischi)
  • Definizione e contenuti
  • Composizione di un documento
Lezione 4 – L’attività del Rappresentante dei lavoratori  
  • Principali cause d’infortunio
  • Le relazioni sindacali
  • Il ruolo specifico del R.L.S.
  • Partecipazione dei lavoratori
Lezione 5 – Classificazione dei rischi specifici
  • Ambiente di lavoro: definizione, requisiti
  • Rischio elettrico
  • Rischio meccanico
  • Rischio cadute dall’alto
  • Quadro legislativo antincendio
  • Le emergenze
 Lezione 6 – La valutazione dei rischi specifici
  • Principali malattie professionali
  • Rischio cancerogeni e mutageni
  • Rischio chimico, Rischio biologico
  • Movimentazione manuale dei carichi
  • Rumore, Vibrazioni
  • Videoterminali
  • Microclima, Illuminazione
Lezione 7 – Le ricadute applicative e organizzative della valutazione dei rischi
  • Il programma delle misure di miglioramento
  • Efficienza ed efficacia
  • Primo soccorso
  • Sorveglianza sanitaria
  • Dispositivi di protezione individuale
  • Informazione, formazione, addestramento
Lezione 8   – Relazioni e comunicazione
  • La comunicazione
  • La comunicazione non verbale
  • La comunicazione nell’ambiente di lavoro
  • Consultazione
  • Riunione periodica
  • Organizzazione delle riunioni

Ti supportiamo a 360°

Per maggiori informazioni e per essere contattato compila il modulo sottostante: